Skip to content

Stranieri come noi

by on May 12, 2013

Dimonioss

20130511-180615.jpgAlbert Einstein rimase allibito quando gli chiesero a quale razza appartenesse, per poi rispondere che l’unica razza da egli conosciuta fosse quella umana. La sua risposta, però, fu detta in tempi lontani, in tempi nei quali un popolo dava la caccia ad altri popoli perché ritenuti inferiori; ma dopo una guerra e un genocidio, la situazione, nelle menti di alcune persone, poco si è discostata da quella triste mentalità, e il nostro Bel Paese, che sempre deve riuscire a farsi notare quando si tratta di dare un pessimo esempio anche questa volta non ha dimenticato di far parlare di sé. Ultimamente gli stadi sono stati visti come terreno fertile per il razzismo, ma a quanto pare adesso anche ‘le piazze’ italiane si fregiano di questa caratteristica.
Nel novembre 2008 tutto il mondo esultava per la vittoria, alle elezioni americane, del primo presidente nero nella storia degli Stati Uniti; persino in…

View original post 581 more words

Advertisements

From → Uncategorized

Leave a Comment

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: