Skip to content

Punto della situazione 6: nuovi scenari geopolitici.

by on May 20, 2013

F.L.A.C.O.N.S. 2.0_

Chongqing_005Dunque; nel 2030 USA ed Europa rappresenteranno il 25% dell’economia mondiale, contro il 56% e rotti di oggi. La popolazione mondiale è prevista intorno agli 8,4 miliardi di persone. Il restringimento relativo della nostra economia si avrà nonostante la relativa tenuta demografica, anche grazie agli immigrati, dell’occidente. Ad aumentare la propria popolazione saranno gli “altri”, cioè Asia e soprattutto Africa. Tuttavia l’Asia è prevista in frenata dal punto di vista demografico, nei prossimi anni, in virtù del miglioramento delle condizioni economiche generali e di un sempre maggiore e diffuso benessere.

Il dimezzamento economico previsto da qui al 2030 non ci dice che calando il numero di abitanti dell’occidente cala di conseguenza la ricchezza che esso produce ma che nonostante la tenuta demografica e nonostante la frenata dell’Asia, avremo di meno. Significa che dovremo spartirci una torta sempre più esigua. Tutti gli istituti di ricerca occidentali ormai concordano sul fatto che…

View original post 332 more words

From → Uncategorized

Leave a Comment

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: