Skip to content

It doesn’t matter if you win by an inch or a mile; winning’s winning.

by on June 11, 2013

La carta, lo schermo, la parola, lo sguardo

fast_and_furious_vin_diesel_rob_cohen_036_jpg_yrrh

L’altra sera lo ridavano per tv e ovviamente non ho potuto astenermi.

Il livello si alza, come potete notare, oh sì.

E poi devo arrivare preparata al sesto, che si sa che qui la trama è tutto.

Scherzi a parte, mi è sempre piaciuta la serie di F&F. E’ tamarra, ma mi pare persino ovvio che lo sia, ed è divertente. Fa quello che ci si aspetta da un film di questo genere e fornisce motori, corse, gnocca, qualche scazzottata, un sottofondo di onore e rispetto che però fortunatamente non si prende troppo sul serio e quindi non risulta molesto. E, almeno all’inizio, non si finiva neanche in situazioni troppo inverosimili. Poi sì, con l’aumentare del numero a fianco del titolo è aumentata discretamente anche l’assurdità di alcune trovate, però nel complesso non è niente che non si possa tranquillamente giustificare.

Adesso so già che finirò per rivedermeli tutti.

Con…

View original post 404 more words

From → Uncategorized

Leave a Comment

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: