Skip to content

NEWS. La Fabbrica per la città: ALESSI lancia l’alternativa alla cassa integrazione.

by on June 11, 2013

business.we.love

Anche lo storico marchio del design italiano ALESSI, in Piemonte sin dal 1921, è costretto a ricorrere ad iniziative drastiche per ridurre i costi aziendali. Il suo modo di affrontare la crisi è però abbastanza originale e mi fa piacere parlarne tra le pagine di questo blog perché credo si tratti di un’iniziativa che fa bene anche ai lavoratori portati ad uscire dalla routine e cimentarsi in attività nuove.

Infatti la fabbrica ALESSI, invece di adottare misure come la cassa integrazione, ha deciso di fare di necessità (propria) in virtù (territoriale) “prestando” i lavoratori al Comune di Omegna, dove sorge la storica sede. Da giugno a novembre, nei momenti fisiologici di minor produzione, quasi trecento dipendenti dell’azienda presteranno novemila ore di lavoro al Comune e alla Provincia.

Grazie al progetto “Buon Lavoro – La Fabbrica per la Città”, non ci sarà cassa integrazione per i dipendenti ALESSI, ma un fiorire di lavori socialmente utili…

View original post 98 more words

From → Uncategorized

Leave a Comment

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: